Ecco un piccolo aiuto per imparare a conoscere quali sono le colture del territorio, quando piantarle e come comportarsi affinché finiscano sulla vostra tavola dando la giusta soddisfazione al vostro lavoro.

 

AGLIO

Durata media della coltivazione: 20 e più settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Necessità di calore e di poca acqua; ama un terreno profondo, ma non troppo ricco di sostanze nutritive. Se il terreno si presenta compatto o crostoso deve essere lavorato.

Semina e raccolto: Per un'aiuola larga cm. 120 piantate sei file. Gli spicchi d'aglio vanno collocati ad una profondità di circa cm. 15. I periodi di semina ideali sono in aprile o in settembre/ottobre, se si vuole fare la raccolta l'anno successivo. Verso fine estate effettuate la raccolta in una giornata assolata. Intrecciate le piantine raccolte e conservatele in un luogo asciutto.

 

BIETOLA DA COSTE

Durata media della coltivazione: 12 e più settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Viene coltivata per la consumazione delle foglie e, particolarmente delle coste lunghe e carnose.

Semina e raccolto: Il terreno non deve essere concimato con letame fresco. Abbondare con il composto maturo e mantenere umido il terreno. Si associa favorevolmente con qualsiasi altro tipo di ortaggio.    In un'aiuola larga cm. 120 sistemate tre file. Distanza tra le piantine cm. 30. Periodo di semina: aprile.

 

BIETOLA DA RADICI

Durata media della coltivazione: 15 e più settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Questo tipo di bietola viene coltivato per il fittone che è di forma tondeggiante e di colore rossastro. Talvolta si sviluppa anche sopra il terreno.    

Semina e raccolto: Cinque file in cm. 120. Distanza fra le piantine cm. 15. Si semina in marzo e si raccoglie in luglio/settembre, quando le foglie cominciano ad appassire.

 

CAROTA

Durata media della coltivazione: 17 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Esistono vari tipi di carota: primaticce, lente, semilente, di lunghezza media, corta e lunga. Usare terra sabbiosa o leggermente argillosa, umidificata ma non eccessivamente ricca di sostanze nutritive. Predilige il composto fresco che deve essere aggiunto alla terra già in autunno.

Semina e raccolto: Da 4 (tardive) a 6 (primaticce) file per cm. 120 di aiuola. Distanziare le piantine di cm. 4 l'una dall'altra. Per la semina procedere in marzo (primaticce), ai rimi di aprile (medie) e giugno/luglio (tardive).

 

CAVOLFIORE

Durata media della coltivazione: 16 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Esistono varietà precoci e tardive. Necessita di molta acqua e di un terreno friabile e ricco di sostanze nutritive. Non resiste al freddo, quindi in inverno occorre un'adeguata protezione.    

Semina e raccolto: Due file su cm. 120. Distanza tra le piante: cm. 50. Le semine della varietà precoce devono essere effettuate in cassone già in febbraio, mentre quella tardiva deve essere messa a dimora in aprile/luglio.

 

CAVOLINI DI BRUXELLES

Durata media della coltivazione: 18 e più settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Non necessita di grandi dosi di sostanze nutritive. Resiste al freddo che, anzi, ne migliora il sapore e la digeribilità.

Semina e raccolto: Tre file su cm.120 di aiuola. Distanza delle piante: cm. 50. Seminare a partire dai primi di maggio nell'apposita aiuola da semina e trasferire nell'orto dopo cinque settimane. Non mettere a dimora prima di giugno. Il raccolto si protrarrà per tutto l'inverno.

 

CAVOLO ROSSO, VERZA

Durata media della coltivazione: Specie rapide 10 settimane. Specie lente 20 settimane.

Caratteri generali e cure specifiche: Necessita di grandi quantità di sostanze nutritive e di molta acqua. Soffre il gelo.

Semina e raccolto: 2/3 file in cm. 120. Distanza tra le piante: cm. 40/60. Semina delle varietà precoci in febbraio e messa a dimora ad aprile. E' possibile anche il cosiddetto "sverno", cioè semina ad agosto e messa a dimora in ottobre o all'inizio della primavera. Raccolti a seconda del procedimento adottato, per tutta l'estate o per tutto l'autunno.

 

CETRIOLO

Durata media della coltivazione: 12 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Piuttosto delicato, richiede una temperatura mite (quella del terreno non dovrebbe essere inferiore ai 10 gradi). Necessita di molte sostanze nutritive e di molta acqua, ma non sopporta un'alta concentrazione di sali minerali.

Semina e raccolto: Distanza tra le piante cm. 40/45. Semina a metà maggio.

 

CIPOLLA

Durata media della coltivazione: 16 e più settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Ama un terreno leggero, non sabbioso, caldo, asciutto e soffice.

Semina e raccolto: Sei file in cm. 120 di aiuola. Distanza tra le piante: cm. 5/15. Si possono praticare due tipi di colture: quella primaverile (metà marzo) per raccogliere i bulbi alla fine dell'estate e quella autunnale per raccogliere i bulbi la primavera seguente.

 

FAGIOLO NANO

Durata media della coltivazione: 10 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Non sopporta il freddo e ha bisogno di un terreno soffice e di molta acqua.

Semina e raccolto: 2/3 file per cm.120. Distanza tra le piante: cm. 8. La semina si svolge da metà maggio fino alla fine di luglio. Raccogliete presto i primi fagioli per favorire nuove crescite.

 

FAGIOLO RAMPICANTE

Durata media della coltivazione: 18 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Necessità di molto sole e di terreno ricco di elementi nutritivi.

Semina e raccolto: Due file per cm. 120 di aiuola. Distanza tra le piante: cm. 80. Seminate a tempi distanziati per avere raccolti a diverse scadenze.

 

FAVA

Durata media della coltivazione: 15 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Piuttosto resistente al freddo. Sopporta i terreni calcarei e ama i luoghi ventosi.

Semina e raccolto: Tre file in cm. 120. Distanza tra le piante: cm. 20. Seminare a partire dai primi di marzo.

 

FINOCCHIO

Durata media della coltivazione: 14 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: E' una piante esigente e necessita di calore, di un terreno soffice e ricco di elementi nutritivi. Deve essere sempre innaffiato e mantenuto libero da erbe nocive.

Semina e raccolto: 3-4 file in cm. 120. Distanza tra le piante: cm. 25. La semina va da fine giugno ai primi di luglio.  La raccolta in ottobre. Un autunno freddo può impedire la crescita.

 

INDIVIA ESTIVA E INVERNALE

Durata media della coltivazione: 10 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Ama un terreno ben concimato e necessita di molta acqua.

Semina e raccolto: 4 file in cm. 120. Distanza tra le piante: cm. 20. Seminare l'indivia estiva tra maggio e giugno. Quella invernale ai primi di luglio.

 

LATTUGA

Durata media della coltivazione: 6 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Ama un terreno profondo e ricco di humus, mantenuto costantemente umido.

Semina e raccolto: 4 (tardive) o 6 (primaticce) in cm. 120. Distanza: cm. 20 (primaticce), cm. 70 (tardive). Semina da febbraio fino agli inizi di luglio. Seminando ogni 14 giorni si può raccogliere l'insalata in modo continuativo sino al tardo autunno. L'insalata invernale può essere messa a dimora anche in settembre, coprendola con terra compostata e sterpaglie.

 

MELANZANA

Durata media della coltivazione: 20 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Preferisce terreni di medio impasto, profondi e tendenti allo sciolto, piuttosto fertili e ben areati. Sensibilissima al freddo. Per i primi periodi di germinazione è indispensabile una temperatura superiore ai 15°C.

Semina e raccolto: Due file in cm. 120. Distanza tra le piante: cm. 50/60. La semina si effettua a marzo in un cassone; si metterà a dimora in seguito, quando le piantine saranno germogliate e sarà terminata la stagione fredda (maggio/giugno). La raccolta comincia in estate e si protrae fino a ottobre.

 

PATATA

Durata media della coltivazione: 16 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Esistono numerose specie: precoci, semiprecoci, tardive. E' adatto un terreno medio-pesante. Generalmente si coltiva quella precoce.

Semina e raccolto: 2 file in cm. 120. Distanza tra le piante: cm. 40 (precoci), cm. 60 (tardive). Piantare ai primi giorni di aprile le precoci e ai primi di maggio le tardive. Si raccolgono dopo che la parte verde è appassita.

 

PEPERONE

Durata media della coltivazione: 8 e più settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Predilige le zone calde. Il terreno deve essere fertile, ben esposto, tendente allo sciolto e umido.

Semina e raccolto: 2 file per aiuole da cm. 120. Distanza tra le piante: cm. 60. Si seminano in vasetti otto settimane prima dell'ultima prevedibile brinata e si trapiantano nell'orto quando la temperatura esterna ha raggiunto una media minima di 13°C.

 

PISELLO

Durata media della coltivazione: 10 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Il terreno più adatto è quello tiepido, leggero e calcareo.

Semina e raccolto: Due file per cm. 120 di aiuola. Distanza tra le piante: cm. ¾. Seminare da metà marzo fino a luglio.

 

POMODORO

Durata media della coltivazione: 16 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Pianta assai esigente, necessità di molto calore. Sistematela in un punto rivolto a sud. Non è necessario comprenderla nella rotazione perché può ricrescere tranquillamente nello stesso luogo senza impoverire il terreno. Poiché le sue radici scendono molto a fondo, necessita di un terreno ricco di sostanze nutritive. In autunno aggiungete al terreno del concime. La pianta ha bisogno di un sufficiente tasso di umidità ma, quando innaffiate, prestate attenzione a non bagnare le foglie.

Semina e raccolto: Quattro file per cm. 120 di aiuola. Distanza tra le piante: cm. 60/80. Seminatele in cassetta nella seconda metà di marzo e trapiantate a dimora verso metà maggio. Aiutate le piantine legandole a paletti di sostegno alti cm. 180 circa. Settimanalmente assicurate le ramificazioni con corda o raffia.

 

PORRO

Durata media della coltivazione: 20 e più settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Ama un terreno argilloso e ricco di humus. Sia la varietà estiva che quella invernale sono resistenti al gelo.

Semina e raccolto: Quattro file per cm. 120 di aiuola. Seminare in cassetta a metà marzo e mettere a dimora in maggio, in buche profonde cm. 15. I porri invernali possono essere seminati all'aperto in giugno e messi a dimora verso i primi giorni di agosto.

 

RADICCHIO (CICORIA)

Durata media della coltivazione: 16 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: E' un tipo di insalata forte, alta e con la radice a fittone. Le qualità più diffuse sono il radicchio rosso, la catalogna e la cicoria di Bruxelles. E' una verdura invernale.

Semina e raccolto: Quattro file per cm. 120. Distanza tra le piante: cm. 30. Si semina da metà giugno a metà luglio. Sopporta il freddo invernale, se ben protetta può stare anche all'aperto.

 

RAVANELLO

Durata media della coltivazione: Da 5 a 8 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: E' molto adatto per essere piantato ai bordi delle aiuole.

Semina e raccolto: Sei file per cm. 120 di aiuola. Si semina a partire da febbraio, in cassette e messa a dimora dai primi giorni di aprile in poi.

 

SEDANO DA COSTE

Durata media della coltivazione: 21 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Coltivato per le bianche coste, aromatiche, saporite e croccanti. Si coltiva in trincea e in superficie. La coltura in trincea utilizza la rincalzatura per l'imbiancamento delle coste. Produce da novembre a marzo. Quella in superficie teme il gelo e richiede una semina precoce e la raccolta entro ottobre. Ha bisogno di terriccio ricco di sostanze calcaree e di humus. Consuma molto potassio, quindi aggiungete della cenere di legna al concime; allo stesso modo, per soddisfare la sua esigenza di cloro, spargete sul terreno piccole dosi di sale da cucina. Nella rotazione piantare non più di una volta ogni 4 anni. Innaffiare abbondantemente ma solo con il bel tempo.

Semina e raccolto: Per la coltivazione in trincea scavare un solco largo cm. 40 e profondo cm. 35. Riempite il fondo con terriccio ben degradato e concime per cm. 20. Ricoprite con uno strato di alcuni centimetri della terra asportata dalla trincea. Tra maggio e giugno le piantine (che avrete seminato in cassone, al caldo, all'inizio di marzo) vanno messe a dimora nella trincea a cm. 30 di distanza l'una dall'altra. Tenere sempre l'impianto ben umido. Dopo 3 mesi rincalzare con la terra della trincea fino alla base delle foglie e a distanza di 3 settimane rincalzare ancora due volte, senza mai superare la base delle foglie, che progressivamente si allungheranno. L'imbiancamento dura da 3 a 8 settimane dal primo rincalzo.Per la coltivazione in superficie le piantine vanno messe a dimora entro maggio a cm. 25 di distanza l'una dall'altra. Non vanno rincalzate.

 

SEDANO DI VERONA (O SEDANO RAPA)

Durata media della coltivazione: 21 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: E' una varietà di sedano coltivato per la sua radice voluminosa. Le indicazioni sono analoghe a quelle per il sedano a coste: terra fertile, ben drenata, ricca di composto maturo e di terriccio ben degradato.

Semina e raccolto: Tra febbraio e marzo si semina in cassoni a freddo. I semi non vanno interrati. Si mette a dimora a fine maggio. Il colletto deve rimanere fuori dalla terra. Il tubero continua a crescere fino a novembre, ma va raccolto comunque prima del gelo.

 

SPINACIO

Durata media della coltivazione: 12 e più settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Ama un terreno unificato e ricco di calcio. Richiede molto composto maturo. Nella rotazione delle colture bisogna evitare di seminare gli spinaci in prossimità della rapa rossa o della bietola da coste.

Semina e raccolto: Sei file in cm. 120 di aiuola. Se la semina viene fatta in agosto si otterranno spinaci autunnali; se fatta in settembre, si avranno spinaci invernali con raccolto in primavera.

 

ZUCCA

Durata media della coltivazione: 22 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Ama il calore e l'acqua e ha un alto fabbisogno di sostanze nutritive.

Semina e raccolto: Ogni pianta necessita di uno spazio di circa 3 metri quadrati. Si semina ai primi di maggio e, con un autunno soleggiato, il frutto cresce fino ad ottobre. Il raccolto deve essere effettuato comunque prima delle gelate invernali.

 

ZUCCHINA

Durata media della coltivazione: 16 settimane

Caratteri generali e cure specifiche: Ha esigenze analoghe a quelle della zucca. A differenza di questa però è meno esigente per il calore della temperatura, quindi è più facile da coltivare. Preparate il terreno con concime e composto fresco. Si proteggono i frutti maturi dalle lumache adagiandoli su uno strato di paglia.

Semina e raccolto: Una fila per cm. 120 di aiuola. Da aprile seminare in semenzaio; i trapianti si effettuano in maggio. Durante la semina adagiate da 1 a 3 semi per solco; successivamente conserverete solo la piantina più forte eliminando le altre. Il frutto si raccoglie quando ha raggiunto una lunghezza di circa cm. 20, in modo da poter poi effettuare diversi raccolti. In caso contrario la zucchina continuerà nella sua crescita fino a raggiungere dimensioni anche molto importanti.

Az. Agr. "Il Tralcio"
Via Anna Frank 59 - 42122 Reggio Emilia
Tel. (+39) 328 8484964